Software per oscilloscopi PicoScope
Vai alla tabella comparativa degli oscilloscopi
Torna alla Home

STRUMENTI > OSCILLOSCOPI > VIRTUALI

Oscilloscopio PicoScope 5242A - 60 MHz, 2 sonde MI007

Codice: PP863

- Risoluzione flessibile da 8 a 16 bit!
- Banda da 60 MHz e 16 MS di Memoria Buffer
- 2 canali BNC analogici + 1 ingresso Trigger Ext
- Generatore funzione + 1 uscita compes. sonda
- Decodifica I²C, SPI, RS232, CAN, LIN e FlexRay
- Kit completo con 2 sonde MI007 da 60 MHz
- Completo di Software PicoScope in italiano
- Garanzia Hardware completa di 5 anni!

Prezzo: 979,00 € IVA esclusa

Caratteristiche

­Flessibilità di risoluzione e velocità!

    La maggior parte degli oscilloscopi digitali ottiene elevate frequenze di campionamento interlacciando ADC multipli a 8 bit. Anche con una progettazione molto accurata, il processo di interlacciamento provoca in ogni caso errori che rendono le prestazioni dinamiche peggiori rispetto alle prestazioni dei singoli ADC. Gli oscilloscopi PicoScope 5000 hanno invece un'architettura molto diversa, che prevede la possibilità di applicare gli ADC multipli ad alta risoluzione ai canali di ingresso in diverse serie e combinarli in parallelo per migliorare la velocità di campionamento o la risoluzione. Nella modalità in serie, gli ADC vengono interlacciati per ottenere 1 GS/s a 8 bit (vedere diagramma). L'interlacciamento riduce le prestazioni degli ADC, ma il risultato (SFDR 60 dB) è comunque nettamente migliore rispetto agli oscilloscopi che interlacciano ADC da 8 bit.

    Questa modalità consente anche di ottenere 500 MS/s con una risoluzione di 12 bit.
Nella modalità in parallelo, gli ADC multipli vengono campionati in fase su ciascun canale aumentando la risoluzione a 14 bit (vedere diagramma) a 125 MS/s per canale (70 dB SFDR). Se occorrono solo due canali, la risoluzione può essere aumentata a 15 bit e, in modalità monocanale, tutti gli ADC vengono combinati per ottenere 16 bit a 62,5 MS/s.

Tutta la portabilità di un Pc Based

    Gli oscilloscopi Pico Technology sono piccoli, leggeri e portatili. Nella modalità a 2 canali, gli oscilloscopi serie 5000 possono essere alimentati esclusivamente tramite USB, una caratteristica ideale per i tecnici che si spostano frequentemente. L'alimentazione esterna è necessaria solo se si utilizzano più di 2 canali. Gli oscilloscopi della serie 5000 sono adatti all'impiego sul campo per molte applicazioni, che si tratti di progettazione, ricerca, verifica, formazione, manutenzione oppure riparazione.

Larghezza di banda e velocità di campionamento elevate

    A differenza della maggior parte degli oscilloscopi alimentati mediante collegamento USB che si limitano a velocità di campionamento in tempo reale di soli 100 o 200 MS/s, i modelli PicoScope serie 5000 offrono una velocità fino a 1 GS/s e una larghezza di banda massima di 200 MHz. La modalità di campionamento del tempo equivalente (ETS) consente di aumentare ulteriormente la velocità di campionamento fino a 10 GS/s, con una visualizzazione più dettagliata dei segnali ripetitivi.

Nuove funzioni di Trigger digitale

    La maggior parte degli oscilloscopi digitali oggi disponibili utilizza trigger con architettura analogica basati su comparatori. In questo modo possono verificarsi errori di tempo e di ampiezza che non sempre è possibile calibrare. Spesso l'uso dei comparatori limita la sensibilità del trigger a larghezze di banda elevate. Fin dal 1991 abbiamo iniziato a proporre un trigger completamente digitale che utilizza i dati digitalizzati. Questa tecnica riduce gli errori e permette ai nostri oscilloscopi di innescare anche in presenza dei segnali più piccoli alla larghezza di banda piena. I livelli di trigger e isteresi si possono impostare con grande accuratezza e risoluzione.

    Il trigger digitale riduce anche il ritardo di riarmo. Questa caratteristica, combinata con la memoria segmentata, permette di sincronizzare e catturare eventi in rapida sequenza. Con la base dei tempi più rapida, il trigger rapido permette di raccogliere 10.000 forme d'onda in meno di 20 millisecondi. Con la funzione di verifica dei limiti maschera è possibile analizzare queste forme d'onda per evidenziare quelle difettose da visualizzare nel buffer.

ps5000.1.jpgAmpia memoria buffer

    Gli oscilloscopi PicoScope serie 5000 offrono una profondità di memoria fino a 512 milioni di campioni, più di qualsiasi altro oscilloscopio nella stessa fascia di prezzo. Gli altri oscilloscopi hanno velocità di campionamento massime elevate, ma senza la memoria profonda non possono sostenere queste velocità su basi dei tempi lunghe. Grazie a un buffer da 512 MS, il modello PicoScope 5444B può campionare a una velocità di 1 GS/s fino a 50 ms/div (tempo di cattura totale di 500 ms). La gestione di questi dati richiede strumenti potenti. Per questo sono a disposizione pulsanti di zoom e una finestra panoramica per ingrandire e riposizionare la schermata semplicemente trascinando il mouse. Sono possibili fattori di ingrandimento di svariati milioni. Ciascuna forma d'onda catturata viene memorizzata in un buffer segmentato, quindi è possibile rivedere fino a 10.000 forme d'onda acquisite in momenti precedenti. Finalmente potrete recuperare i disturbi anche se sono spariti dallo schermo prima che poteste fermare l'oscilloscopio. È possibile applicare una maschera per nascondere le forme d'onda che non sono d'interesse.

Trigger avanzati integrati!

    Oltre alla gamma di trigger standard presenti in tutti gli oscilloscopi, il PicoScope serie 5000 offre un set di trigger ai vertici della categoria per agevolare l'acquisizione dei dati desiderati, tra cui larghezza di impulso, trigger con finestra e con dropout.

Generatore di funzioni e generatore di forma d'onda arbitraria

    Tutte le unità sono dotate di generatore di funzioni integrato (forme d'onda sinusoidali, quadre, triangolari, di livello CC). I comandi di base permettono di regolare livelli, offset e frequenza, mentre quelli più avanzati consentono di lavorare su diversi range di frequenza. Queste funzioni, insieme all'opzione di mantenimento del picco di spettro, rendono questo strumento ideale per testare amplificatori e risposte dei filtri. Gli oscilloscopi PicoScope serie 5000 modello B comprendono forme d'onda aggiuntive integrate, nonché un generatore di forma d'onda arbitraria. È possibile creare o modificare le forme d'onda utilizzando l'editor AWG integrato, importarle dalle tracce dell'oscilloscopio, oppure caricarle da un foglio di calcolo.

ps5000.2.jpgElevata integrità dei segnali

    La maggior parte degli oscilloscopi è pensata in base a un prezzo, i nostri sono pensati in base a una specifica. Un front end progettato con cura e l'uso di apposite schermature riducono il rumore, la diafonia e la distorsione armonica. Anni di esperienza nel settore degli oscilloscopi ci hanno permesso di migliorare la risposta agli impulsi e la linearità della larghezza di banda. Siamo orgogliosi delle prestazioni dinamiche dei nostri prodotti, che abbiamo voluto dettagliare in queste specifiche. Il risultato è semplice: quando testate un circuito, potrete fidarvi delle forme d'onda che compaiono a video.

Tutte le caratteristiche di fascia alta incluse!

    Acquistare un oscilloscopio da alcune aziende è un po' come comprare un'auto. Una volta aggiunti tutti gli extra di cui si ha bisogno, il prezzo è cresciuto considerevolmente. Con PicoScope serie 5000, le caratteristiche di fascia alta come la verifica dei limiti con maschere, la decodifica seriale, l'attivazione avanzata, le misurazioni, i canali matematici, la modalità XY, il filtraggio digitale e la memoria segmentata sono tutte comprese nel prezzo. Per proteggere il vostro investimento nel tempo, software e firmware dell'unità possono essere aggiornati. Da sempre la nostra azienda offre ai suoi clienti la possibilità di scaricare gratuitamente le nuove funzionalità software. Mentre le altre aziende si limitano a vaghe promesse, noi rispettiamo la parola data anno dopo anno. Chi prova i nostri prodotti ci ricompensa diventando nostro cliente e spesso raccomandandoci ai suoi colleghi.

La progettazione dei software PicoScope prevede che l'area di visualizzazione massima consenta di visualizzare anche le forme d'onda. Persino su un computer portatile l'area di visualizzazione è molto maggiore e la risoluzione è molto migliore rispetto al classico oscilloscopio da banco.

ps5000.3.jpgModalità di visualizzazione della persistenza

    È possibile visualizzare dati vecchi e nuovi sovrapposti, con i dati nuovi in colori più brillanti oppure ombreggiati per semplificare l'individuazione di disturbi e dropout e la stima della frequenza relativa. Si può scegliere tra persistenza analogica e colore digitale, oppure creare una modalità di visualizzazione personalizzata.

Decodifica seriale

    Il PicoScope serie 5000, con la sua memoria profonda, è ideale per la decodifica seriale poiché consente di acquisire migliaia di frame in sequenze di dati ininterrotte. I protocolli correntemente inclusi sono I²C, SPI, RS232/UART, CAN, LIN e FlexRay. L'elenco è destinato a crescere grazie agli aggiornamenti gratuiti.

Acquisizione/digitalizzazione dei dati ad alta velocità

    I driver e il kit di sviluppo software in dotazione consentono di elaborare personalmente il software o l'interfaccia per i comuni pacchetti di altre marche, come LabVIEW. Se la memoria ultra profonda dell'oscilloscopio non è sufficiente, il driver supporta la modalità di streaming dei dati, che acquisisce dati continui senza interruzioni direttamente sulla RAM del PC o sul disco rigido attraverso la porta USB a una velocità superiore a 10 MS/s (la velocità massima dipende dal PC).

ps5000.4.jpgVerifica dei limiti con maschere

    Questa funzione è progettata appositamente per ambienti di produzione e debugging. È sufficiente acquisire un segnale da un sistema funzionante noto e PicoScope lo contorna con una maschera con la tolleranza definita dall'utente. Collegando il sistema in prova, PicoScope evidenzierà ogni parte della forma d'onda al di fuori dell'area della maschera. I dettagli evidenziati rimangono sul display consentendo all'oscilloscopio di catturare disturbi intermittenti, lasciando l'utente libero di svolgere altre mansioni. La finestra delle misurazioni conta il numero di errori e visualizza contemporaneamente altre misure e statistiche. Le maschere possono essere importate ed esportate come file.

Analizzatore di spettro integrato

    Con un semplice clic su un tasto, è possibile visualizzare il grafico dello spettro per i canali selezionati con una frequenza massima di 200 MHz. Un'ampia gamma di impostazioni offre la possibilità di controllare il numero di bande di spettro, i tipi di finestre e le modalità di visualizzazione: istantanea, media, oppure tenuta di picco. È possibile visualizzare più spettri contemporaneamente con differenti selezioni di canali e fattori di ingrandimento/riduzione, nonché osservarli contemporaneamente a forme d'onda nel dominio del tempo riguardanti gli stessi dati. È possibile aggiungere alla visualizzazione una serie completa di misurazioni automatiche di dominio della frequenza, comprese THD, THD+N, SNR, SINAD e IMD.


Tabella comparativa Oscilloscopi PicoScope Serie 5000

Modello Codice Canali Banda Campionamento Memoria Buffer Risoluzione
PicoScope 5242A PP863 2 + Trig Ext
+ Gen Funz
60 MHz

1 GS/s a 8 bit

500 MS/s a 12 bit

125 MS/s a 14 bit

62.5 MS/s a 16 bit

16 MS Flessibile da
8 a 16 bit
PicoScope 5242B PP864 2 + Trig Ext +
Gen Funz + AWG
60 MHz 32 MS Flessibile da
8 a 16 bit
PicoScope 5243A PP865 2 + Trig Ext
+ Gen Funz
100 MHz 64 MS Flessibile da
8 a 16 bit
PicoScope 5243B PP866 2 + Trig Ext +
Gen Funz + AWG
100 MHz 128 MS Flessibile da
8 a 16 bit
PicoScope 5244A PP867 2 + Trig Ext
+ Gen Funz
200 MHz 256 MS Flessibile da
8 a 16 bit
PicoScope 5244B PP868 2 + Trig Ext +
Gen Funz + AWG
200 MHz 512 MS Flessibile da
8 a 16 bit
PicoScope 5442A PP869 4 + Trig Ext
+ Gen Funz
60 MHz 16 MS Flessibile da
8 a 16 bit
PicoScope 5442B PP870 4 + Trig Ext +
Gen Funz + AWG
60 MHz 32 MS Flessibile da
8 a 16 bit
PicoScope 5443A PP871 4 + Trig Ext
+ Gen Funz
100 MHz 64 MS Flessibile da
8 a 16 bit
PicoScope 5443B PP872 2 + Trig Ext +
Gen Funz + AWG
100 MHz 128 MS Flessibile da
8 a 16 bit
PicoScope 5444A PP873 4 + Trig Ext
+ Gen Funz
200 MHz 256 MS Flessibile da
8 a 16 bit
PicoScope 5444B PP874 2 + Trig Ext +
Gen Funz + AWG
200 MHz 512 MS Flessibile da
8 a 16 bit


    Gli oscilloscopi della Serie 5000 a risoluzione flessibile fanno parte delle famiglie di Oscilloscopi Usb della Pico Technology che supportano il Sofware PicoScope 6. Scopri anche tutti i manuali degli strumenti e gli accessori Pico Technoloogy


Specifiche

Canali : 2 + Trigger
Risoluzione : da 8 a 16 bit
Larghezza di banda : 60 MHz
Accoppiamento ingresso : CA / CC
Sensibilità ingresso : da 2 mV/div a 4 V/div
Intervalli di ingresso : da ±10 mV a ±20 V in 11 intervalli
Intervalli di ingresso : da ±10 mV a ±20 V in 11 intervalli
Velocità di campionamento : 2.5 GS/s
Memoria buffer : 16 MS
Memoria buffer : 512 MS
Trigger avanzati digitali : Fronte, finestra, ampiezza di impulso, ampiezza di impulso finestra, dropout, window dropout, intervallo, impulso runt, logica
INGRESSO TRIGGER ESTERNO :
Tipi di trigger : Fronte, ampiezza di impulso, dropout, intervallo, logica
Caratteristiche di ingresso : BNC pannello frontale, 1 MΩ ±1% || 13 pF ±1 pF
Larghezza banda trigger : 60 MHz
Gamma tensione : ±5 V, accoppiato CC
GENERATORE DI FUNZIONE :
Segnali di uscita standard : sinusoidali, quadrati, triangolari, tensione CC
Frequenza di segnale standard : CC a 20 MHz
Accuratezza di frequenza di uscita : ±50 ppm (±5 ppm/anno)
Risoluzione di frequenza di uscita : < 50 mHz
Gamma di tensione di uscita : ±2 V con ±1% accuratezza CC
Regolazione della tensione di uscita : Ampiezza del segnale e compensazione regolabili in incrementi da 0,25 mV circa nella gamma complessiva ± 2 V
ANALIZZATORE DI SPETTRO :
Gamma di frequenza : CC a 60 MHz
Segnali di uscita standard : Tutti i modelli: seno, quadrato, triangolo, tensione CC
Modelli B anche: rampa, sinc, gaussiano, semisinusoidale, rumore bianco, PRBS
Frequenza di segnale standard : CC a 1 MHz
Accuratezza di frequenza di uscita : ±50 ppm
Risoluzione di frequenza di uscita : < 0,01 Hz
Gamma di tensione di uscita : ±2 V con accuratezza CC ±1%
Regolazione della tensione di uscita : Ampiezza del segnale e compensazione regolabili in incrementi da 1 mV circa nella gamma generale ± 2 V
ANALIZZATORE DI SPETTRO :
Gamma di frequenza : CC a 60 MHz
Modalità di visualizzazione : Grandezza, media, tenuta di picco
Funzioni delle finestre : Rettangolare, gaussiana, triangolare, Blackman, Blackman-Harris, Hamming, Hann, lato superiore piano
Numero di punti FFT : Selezionabile da 128 a 1 milione in potenze di 2
CANALI MATEMATICI :
Funzioni : Equazioni arbitrarie con utilizzo di: −x, x+y, x−y, x*y, x/y, x^y, sqrt, exp, ln, log, abs, norm, sign, sin, cos, tan, arcsin, arccos, arctan, sinh, cosh, tanh, delay
MISURAZIONI AUTOMATICHE :
Oscilloscopio : RMS CA, RMS reale, media CC, tempo di funzionamento, frequenza, ciclo di funzionamento, andamento discendente, tempo di discesa, velocità di salita, tempo di salita, larghezza dell'impulso alto e basso, massimo, minimo, picco-picco
Spettro : Frequenza al picco, ampiezza al picco, ampiezza media al picco, potenza totale, THD %, THD dB, THD+N, SFDR, SINAD, SNR, IMD
Statistiche : Minimo, massimo, media e deviazione standard
DECODIFICA SERIALE :
Protocolli : I²C, I²S, SPI, RS232/UART, CAN, LIN, FlexRay
Connessione PC : USB 2.0
Caratteristiche connessione : USB 2.0 ad alta velocità (USB 1.1 e USB 3.0 compatibili)
Garanzia Hardware : 5 Anni
Dimensioni : 190 x 170 x 40 mm (connettori compresi)
Peso : < 0,5 kg
Condizioni ambientali operative : Esercizio: dal 5% all'80% UR, senza condensa. Conservazione: dal 5% al 95% UR, senza condensa. Solo ambienti asciutti fino a 2000 m di quota.
Conformità : Progettato a norma EN 61010-1:2010
Testato a norma EN61326-1:2006 e FCC Parte 15 Sottoparte B.
Conforme a RoHS e WEEE
Requisiti software / PC : PicoScope 6, SDK e programmi di esempio. Microsoft Windows XP, Windows Vista, Windows 7 o Windows 8 (Windows RT non supportato)
Accessori inclusi : - Cavo USB 2.0 (double head)
- 2 Sonde 60 MHz in custodia
- Breve Guida Introduttiva
- CD Software e aggiornamenti gratuiti
Accessori inclusi : - Cavo USB 2.0 (double head)
- 2 Sonde 60 MHz in custodia
- Breve Guida Introduttiva
- CD Software e aggiornamenti gratuiti

FAQ

Glossario Termini Utilizzati


Ampiezza di banda.

Gamma delle frequenze in ingresso sulla quale l'ampiezza di segnale misurata non è più di 3 decibel sotto il valore reale.

API.

Application Programming Interface (interfaccia di programmazione di un'applicazione). Serie di chiamate di funzione che consentono ai programmatori di accedere al driver degli oscilloscopi PicoScope serie 5000 A/B.

Base dei tempi.

Timer che controlla la velocità di acquisizione dei dati dell'oscilloscopio. Con basi dei tempi lente, questo processo è visibile come traccia prodotta da PicoScope sulla vista dell'oscilloscopio da sinistra a destra; con basi dei tempi veloci, PicoScope produce l'intera traccia in una singola operazione. La base dei tempi si misura in unità di tempo (ad esempio secondi) per ripartizione. La vista oscilloscopio ha dieci ripartizioni, in modo tale che il tempo totale sull'intera larghezza della vista sia pari a dieci volte l'impostazione per ripartizione.

Dimensione buffer.

La dimensione della memoria buffer dell'oscilloscopio, misurata in campioni. In modalità blocco, l'oscilloscopio utilizza la memoria buffer per salvare temporaneamente i dati in modo tale da poterli campionare indipendentemente dalla velocità alla quale è in grado di trasferirli sul computer.

Driver.

Programma che controlla una parte di hardware. Il driver per gli oscilloscopi PicoScope serie 5000 A e B è fornito come DLL di Windows a 32 bit, ps5000a.dll. È utilizzato dal software PicoScope e da applicazioni progettate dall'utente per comandare gli oscilloscopi.

Frequenza di campionamento massima.

Cifra indicante il numero massimo di campioni che l'oscilloscopio può acquisire al secondo. Le velocità di campionamento massime sono in genere indicate in MS/s (megacampioni al secondo) o GS/s
(gigacampioni al secondo). Quanto più elevata è la frequenza di campionamento dell'oscilloscopio, tanto più accurata è la rappresentazione dei dettagli ad alta frequenza in un segnale veloce.

Generatore di segnali.

Circuito integrato che genera segnali idonei per comandare un dispositivo esterno sottoposto a prova. La sua uscita è sul connettore BNC contrassegnato "Gen" sull'oscilloscopio. Collegando il connettore a uno degli ingressi dei canali mediante cavetto BNC, è possibile inviare un segnale nel canale.

Gestione dispositivi.

Windows Device Manager è un programma di Windows che visualizza la configurazione hardware corrente del computer. Windows XP: fare clic con il tasto destro su "Risorse del computer", scegliere "Proprietà" e fare clic sulla scheda "Hardware" e quindi sul pulsante "Gestione periferiche". Windows Vista e Windows 7: dal menu Avvio fare clic con il tasto destro su "Computer" scegliere "Proprietà" e fare clic
su "Gestione dispositivi" nel pannello a sinistra. Windows 8: fare clic con il tasto destro nell'angolo in basso a sinistra dello schermo e selezionare "Gestione dispositivi" dal menu.

MS/s.

Megacampioni al secondo. Si utilizza per quantificare la velocità di campionamento di un oscilloscopio.

Oscilloscopio a risoluzione flessibile.

Strumento creato collegando un oscilloscopio PicoScope serie 5000 A e B a un computer che esegue il software PicoScope.

Range tensione.

Range di tensione in ingresso misurabile dall'oscilloscopio. Ad esempio, un range di tensione di ±20 V significa che l'oscilloscopio può misurare tensioni tra —20 V e +20 V. Le tensioni in ingresso che non rientrano in questo intervallo non saranno misurate correttamente, ma non danneggiano lo strumento, purché non superino i limiti di protezione indicati nelle specifiche.

Risoluzione verticale.

Valore, in bit, che indica la precisione con cui l'oscilloscopio converte le tensioni in ingresso in valori digitali. La funzione di PicoScope per il miglioramento della risoluzione può migliorare la risoluzione verticale effettiva.

Software PicoScope.

Prodotto software in dotazione con tutti i nostri oscilloscopi. Trasforma il PC in oscilloscopio, analizzatore di spettro e display di misurazione.

Trigger esterno.

Il connettore BNC contrassegnato "Ext" sugli oscilloscopi PicoScope serie 5000 A e B. Può essere usato come sorgente di innesco, ma non come ingresso di
forma d'onda.

USB 1.1.

USB (Universal Serial Bus) è una porta standard che permette di collegare apparecchiature esterne ai PC. Una tipica porta USB 1.1 supporta una velocità di trasferimento dei dati di 12 Mbps (megabit per secondo) ed è decisamente più veloce di una porta RS232.

USB 2.0.

Una porta USB 2.0 supporta velocità di trasferimento dei dati 40 volte più elevate rispetto a una porta USB 1.1. Lo standard USB 2.0 è compatibile con la versione precedente USB 1.1.

USB 3.0.

Porta che utilizza velocità di segnalazione fino a 5 gigabit per secondo ed è compatibile con le versioni precedenti USB 2.0 e USB 1.