Archive for gennaio, 2010

Driver ed esempi per Software Pico Technology

I prodotti della Pico Technology vengono forniti completi di Software ed in aggiunta vengono offerti gratuitamente una vasta gamma di driver ed esempi per LabVIEW, Agilent VEE, TestPoint, Excel, Visual Basic, C, Delphi e Linux.

Driver ed esempi per Software Pico Technology

I driver e gli esempi forniti nel SDK sono diversi per ogni prodotto e si possono scaricare direttamente sul sito della Pico Technology.

Lo Staff di ePCB.it

No comment »

Misurazioni automatiche con il Software PicoScope 6

Fare misure con il Software PicoScope 6  è facililissimo. E’ possibile eseguire un elevato numero di diverse misure grazie al sistema automatico di misura. Usando il menu “Measurements” è possibile selezionare il tipo di misura da eseguire e il PicoScope mostrerà una tabella con i valori ottenuti.

13

La funzione “measurement statistics” consente di vedere i valori medio, massimo, minimo e la deviazione standard di ciascuna misura, oltre che il valore istantaneo. Questo è utile per i collaudi di produzione e per la caratterizzazione di nuovi prodotti. E’ anche possibile abilitare un filtro passa-basso su alcune misure o selezionare le soglie nelle misure dei tempi di salita e di discesa.

14

Altre misure possibili sono: RMS AC, tempo di ciclo, media DC, duty cycle, velocità di discesa, frequenza, tempo di caduta, larghezza degli impulsi (alto e basso), minimo, massimo, picco picco, tempo di alita, velocità di salita, vero RMS.

Per misure sulle immagini sono disponibili appositi cursori; con il mouse si attiva il cursore sullo schermo e lo si trascina sul punto che si vuole misurare. Sono disponibili cursori lungo entrambi gli assi; questo permette di misurare sia l’ampiezza che il tempo (o la frequenza).

Per ulteriori informazioni sul Software PicoScope 6 non esitate a contattare i nostri uffici o inviateci una mail su info@epcb.it.

Consultate inoltre il Nuovo Manuale PicoScope 6 completamente in italiano o scoprite le nuove funzioni del Software PicoScope 6 su ePCB.it!

Buona Giornata!

Lo Staff di ePCB.it

No comment »

Generatore di forma d’onda arbitraria (AWG)

Un Generatore di forma d’onda arbitraria (AWG) è uno strumento molto utile quando si eseguono collaudi. In passato il prezzo proibitivo di questi generatori li ha resi irraggiungibili per molti clienti; per non parlare dell’ingombro richiesto. Con il Software PicoScope 6 questo problema è stato superato!

Il Software PicoScope 6 ha un generatore di forma d’onda arbitraria integrato che, se usato con un oscilloscopio PicoScope compatibile, può generare una forma d’onda di quasi tutti i tipi. La forma d’onda generata può essere iniettata nel circuito da testare e analizzata nella sua propagazione attraverso il circuito per verificare il corretto funzionamento o individuare eventuali guasti.

Il generatore d’onda arbitraria si può programmare usando un file di testo. Il file può avere fino a 8.192 caselle; questo permette di definire forme d’onda complesse. Visto che il PicoScope può esportare file CSV e TXT, si può catturare una forma d’onda usando l’oscilloscopio e poi riprodurla usando il generatore di funzione.

16


File Forma d’onda arbitraria

Alcuni oscilloscopi per PC PicoScope hanno un generatore di forma d’onda arbitraria (AWG), che è abilitato all’uso del dialogo Generatore di segnali .  PicoScope può programmare l’AWG con una forma d’onda standard,  quale un’onda sinusoidale o quadrata, oppure una forma d’onda arbitraria che si può creare o importare da un file di testo.

Un file di testo per PicoScope 6 è un elenco di valori decimali a virgola mobile, come in questo esempio:

Il file può avere valori tra 10 e 8.192, la quantità necessaria a definire la forma d’onda. Ciascuna riga può avere oltre un valore, nel cui caso i valori devono essere separati da tabulazioni o virgole.

I valori sono campioni tra -1,0 e +1,0 e devono essere distanziati nel tempo in modo uniforme. L’uscita è dimensionata in base all’ampiezza selezionata nel dialogo Generatore di segnali e se necessario si aggiunge la compensazione selezionata.

Ad esempio, se l’ampiezza del generatore del segnale è impostata a “1 V” e la compensazione a “0 V”, allora un valore campione di -1,0 corrisponde a un’uscita di -1,0 V e un campione di +1,0 corrisponde a un’uscita di +1,0 V. Il file deve contenere esattamente un ciclo della forma d’onda, che poi sarà riprodotto alla velocità specificata nel dialogo Generatore di segnali . Nell’esempio di cui sopra, il segnale è stato impostato a 1 kHz, in modo che un ciclo della forma d’onda duri per 1 ms. Vi sono 10 campioni nella forma d’onda, in modo che ciascun campione duri 0,1 ms.

Usare file salvati da PicoScope 6

Poiché PicoScope 6 può esportare file CSV e TXT , è possibile catturare una forma d’onda e poi riprodurla usando un generatore d’onda arbitraria. Prima si deve modificare il file rimuovendo le file d’intestazione e i valori temporali in modo che il formato corrisponda all’esempio precedente. La finestra della forma d’onda arbitraria consente di importare, modificare, disegnare ed esportare forme d’onda arbitrarie per caricarle nel generatore di forma d’onda arbitraria dell’oscilloscopio. È anche possibile importare ed esportare i dati in
formato CSV per usarli in altri applicazioni.

Oscilloscopi con AWG

I seguenti oscilloscopi per Pc hanno la funzione AWG:

Per ulteriori informazioni sul Software PicoScope 6 non esitate a contattare i nostri uffici o inviateci una mail su info@epcb.it.

Consultate inoltre il Nuovo Manuale PicoScope 6 completamente in italiano!

Buona Navigazione

Lo Staff di ePCB.it

Comments off

Canali Matematici nel Software PicoScope 6

Le funzioni matematiche incluse nel Software PicoScope 6 permettono diversi calcoli matematici sui segnali di ingresso dell’oscilloscopio. Con il semplice click del mouse è possibile eseguire operazioni come cambio di segno, addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione usando specifici canali; si possono inoltre creare proprie funzioni.

Per aggiungere un canale matematico basta cliccare un bottone ed una guida indicherà la procedura da seguire; si può selezionare velocemente una delle funzioni integrate come: cambio di segno o addizione, oppure funzioni custom definite tramite l’ “equation editor”. Sono supportate tutte le funzioni aritmetiche, esponenziali e trigonometriche  standard. Si può controllare l’intero processo usando il mouse o la tastiera.

Con i canali matematici di PicoScope è possibile visualizzare fino a 8 canali reali o calcolati in ciascuna videata. Se si esce dallo spazio disponibile basta aprire un’altra videata e aggiungere altri canali.

Nel Nuovo Manuale in Italiano del PicoScope 6 al capitolo 5.20 vengono spiegate tutte le funzioni dei canali matematici e sul sito della Pico Technology anche qualche applicazione come l’analisi della potenza della rete elettrica.

Scopri le Nuove Funzioni del Software PicoScope!

Buona Navigazione

Lo Staff di ePCB.it

No comment »